Formazione MU* Danza Teatro Rituale per Donne.

Formazione MU

Danza Teatro Rituale per Donne

Manifesto

La Formazione MU offre uno spazio di studio e ricerca, esplorazione e disponibilità del Corpo di Donna, per la creazione in Danza e per la fruizione di Arte, Teatro Rituale, nonché di riscoperta della naturale relazione tra Corpo e Universo.

Partiamo dall’idea del Corpo come rete ed interconnessione con l’ambiente, visibile ed invisibile, un Corpo Tempio, che custodisce la memoria e un Corpo Antenna, che si fa canale per un dialogo autentico con lo spazio interno ed esterno.

Il Corpo quindi come unità indivisibile, che unisce il livelli Fisico, Mentale, Energetico e Globale.

MU è la terra sommersa, pronta a riemergere dall’ Oceano delle nostre emozioni,della nostra coscienza, dal sentire profondo, dalla connessione tra Micro e Macro Cosmo.

Riflessione della ricerca, metodo e obiettivi.

La conoscenza del proprio corpo e delle sue potenzialità sta alla base della Formazione.

Una relazione tra il corpo totale, scolpito nel tempo e il corpo sociale, quindi una visione antropologica della sua funzione anche sul piano coreografico e creativo.

La dialettica tra i linguaggi del corpo e della danza, è un percorso conoscitivo fondamentale, che comprende lo studio e la ricerca di nuove relazioni dinamiche quali, ad esempio, la dislocazione del corpo in uno spazio architettonico; la conoscenza dell’elemento figurativo attraverso la pittura e l’affinamento della musicalità.

Volgendo così alla creazione di una consapevolezza e di una qualità di pensiero innovativa, il corpo ottiene il ruolo da protagonista all’interno di quella che è una ricerca della contemporaneità non più ridotta a un semplice strumento di assimilazione.

Penetrare con spirito sciamanico il vuoto, interagendo con meccanismi, dove le tecniche del presente si fondano su strati antichi di conoscenza.

Interazioni che portano a riconoscere come la danza il teatro, la musica, siano esperienze, esperimenti, rapporti in movimento.

Tutto questo percorso di trasmissione è legato all’educazione dello sguardo.

Quando parlo di sguardo, intendo principalmente un atteggiamento che successivamente porta al soffermarsi e al riflettere.

Attraverso l’esperienza che facciamo con la Formazione, devo notare il fatto che comunque le Donne riescono a ritagliarsi delle oasi e delle radure di sguardo diverso.

Il movimento, come lo pratichiamo noi, insegna che nei primi incontri è normale che la comprensione sia parziale e la mente intervengo in forma disordinata, nonostante si abbia la sensazione che qualcosa di impercettibile arrivi.

E’ il primo passo, destrutturare convinzioni e sovrastrutture, se mai ci fossero.

La percezione di essere dentro questa esperienza viva, cambia con la razionalizzazione organica e l’ingresso dei gesti nella memoria.

In questo processo non vogliamo raggiungere un traguardo preciso o unico, cresciamo ognuna con ciò che ha da offrire a da rivelare di se stessa, facendoci delle domande e imparando a renderci canali creativi.

C’è bisogno di fiducia e di un’idea di comunità in cui una aiuta l’altra, si specchi e si rielabori, in cui c’è un reciproco scambio di forze e stimoli.

Dara Jina

 

Interagiranno elementi di:

Corpo Visionario,Danza Butoh;

Metamorfosi, Il Vuoto, materia e antimateria, Corpo primario e primordiale.

Filosofia e pratica del Corpo Antropologico

Con il gioco del teatro e della danza, entreremo in ambienti culturali differenti e in differenti modus vivendi, estrapolando ceppi e radici,l’Archè energetica,di alcune danze del mondo tra Oriente e Occidente.

Attraverso il mito,l’archetipo,l’utilizzo della maschera, giungeremo alla riflessione del corpo sociale e dell’azione rituale contemporanea.

Ecoperformance ed Archeocoreografia.

Studio e composizione del gesto archeologico essenziale, il corpo e la sua relazione con l’architettura, la materia storica, l’elemento pittorico, il corpo museale.

La mente ecologica nel percorso di apprendimento e sintesi concettuale della proposta creativa.

Poetica della Voce e del Corpo.

La Voce e il Corpo come poesia dell’immediato, tecniche d’improvvisazione e di verbalizzazione corporea.

Tecnica di:Suono Profondo Vibrazionale

Overtone e canto sciamanico.

Sessioni di voce dell’anima e canto terapia.

Allenamento sensibile dell’ascolto dell’ambiente sonoro.

Yoga e Medicina Ancestrale*

*Anatomia Profonda, Yoga Mudra, Asana, Yoga Liquido, rimedi e pratiche di autoguarigione.

Esercizi e pratiche giornaliere, calendari specifici di purificazione e nutrimento.

*Questa sessione verrà strutturata con contenuti esperienziali in sala e con materiale audio e video, pdf,da studiare a casa.

La Formazione si svolgerà a Palermo nei mesi di Ottobre,Novembre, Dicembre, Marzo, Aprile e Maggio.

Ottobre 12.13.14

Novembre 9.10.11

Dicembre 14.15.16

Marzo 15.16.17

Aprile 26.27.28

Maggio 17.18.19

Consegna degli attestati nel mese di Giugno in una serata speciale.

Le iscrizioni sono aperte e si concluderanno il 30 settembre.

Formazione Mu 2018/ 2109.

Ideazione e direzione Dara Siligato.

Mail:aluacasa@gmail.com

Tel:oo39/389 51 55 787

www.jinorganica.com

Fb: Maha Dara Jina

Compagnia di Danza Teatro Rituale MU